Pagamenti2017-05-02T13:41:46+00:00

Pagamenti

Pagamenti vincolati – l’incasso contro documenti

Destinatari: Venditore/esportatore e compratore/importatore

Caratteristiche: la rimessa documentaria o incasso documentario (C.A.D. – Cash Against Documents) è la più elementare forma di pagamento contro documenti, laddove la banca agisce da semplice intermediario tra il venditore/esportatore ed il compratore/importatore.
L’incasso può essere affidato ad una banca; in tal caso si avranno le forme D/P Documents against Payment oppure D/A Documents against Acceptance.
Nelle documentate incasso la banca riscuote l’importo dovuto dal debitore contro consegna di determinati documenti.
Il sistema bancario internazionale, affiancandosi agli operatori economici, si assume il compito di provvedere allo scambio dei documenti rappresentativi della merce, contro denaro o titoli di credito come previsto nella compravendita, garantendo ad entrambe le parti (compratore e venditore) il regolare svolgimento dell’operazione.
L’incasso può essere: semplice, se ha per oggetto soltanto documenti finanziari (cambiali, tratte, assegni, ricevute di pagamento); documentario, se ha per oggetto soltanto documenti commerciali (fatture, documenti di spedizione o altri documenti diversi dai documenti finanziari).

Aspetti operativi: il venditore/esportatore, spedita la merce, consegna alla propria banca i documenti (finanziari, commerciali, di trasporto ed altri eventualmente richiesti dal compratore per lo sdoganamento import) dandole un mandato a presentare ed a consegnare tali documenti al compratore, di solito tramite una banca corrispondente designata, contro una determinata prestazione quale: pagamento a vista a presentazione documenti (D/P Documents against Payment), in tal modo l’importatore entra in possesso dei documenti e, quindi, della merce solo dopo aver versato alla banca la somma dovuta; pagamento differito ad una certa scadenza (D/A Documents against Acceptance), questa formula ha il suo perno sulla cambiale (comprendendo con tale definizione sia la tratta che il pagherò cambiario) pagabile entro una certa scadenza.

Vantaggi:  certezza dell’ esito (i documenti utili allo sdoganamento della merce possono essere ritirati dal compratore solo “contro il pagamento” o “accettazione di pagamento” ad una determinata scadenza).
Riduzione dei rischi di frode per quanto riguarda l’incasso di documenti finanziari (anche se in alcuni Paesi il dopo incasso non è da considerarsi sempre definitivo. Vedere scheda prodotto FCS e PCS).

Crediti documentari

Destinatari: importatori / esportatori.

Caratteristiche:  Il credito documentario è una delle forme di pagamento più usate nel regolamento delle transazioni internazionali di merci; vi è infatti una equilibrata ripartizione del rischio tra il venditore ed il compratore.
Il credito documentario è un impegno assunto da una banca di pagare al venditore esportatore (beneficiario), una certa somma contro presentazione di un insieme di documenti attestanti l’avvenuta spedizione della merce. La banca assume un impegno, revocabile o irrevocabile, su ordine e precise disposizioni del compratore importatore (ordinante). Nel commercio internazionale sono altresì diffuse le garanzie bancarie per tutelare sia da mancati pagamenti che da mancate prestazioni di altra natura.
Infatti la garanzia è uno strumento per effetto del quale un soggetto può ottenere l’adempimento di una prestazione o il pagamento di una somma da una terza parte quando l’obbligato principale non assolva i propri impegni. Altra forma di pagamento con impegno irrevocabile da parte della Banca del compratore è la stand-by letter of credit. E’ come per le garanzie bancarie a prima richiesta un impegno inderogabile da parte della banca emittente di pagare una certa somma al beneficiario/venditore, qualora il compratore non abbia adempiuto ai propri obblighi contrattuali, sotto presentazione di determinati documenti di vendita/spedizione. E’ comunemente usata quando sussistono tra importatore ed esportatore forniture di merci periodiche e ripetitive nel tempo.

Aspetti operativi: La BCC ha la facoltà di accedere direttamente alla rete internazionale SWIFT per lo scambio di messaggi della serie 700 offrendo cosi’ alla propria clientela la possibilità di emettere (per ordine dell’ importatore) e ricevere (a favore dell’ esportatore) Crediti documentari / lettere di credito e garanzie bancarie per conto dei propri Clienti che hanno rapporti di import/export. Questi messaggi hanno uno standard internazionale riconosciuto da qualsiasi banca nel mondo per cui molto piu’ apprezzati rispetto alle richieste eseguite in forma cartacea o telex.

Vantaggi:

  • rapidità di esecuzione;
  • eliminazione del rischio commerciale e/o politico.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per le condizioni economiche e contrattuali, consultare i Fogli Informativi disponibili anche presso le Filiali della Banca.