Cosa fare in caso di…2017-04-20T11:29:25+00:00

Furto o smarrimento delle Carte di debito (Bancomat), Carte di credito e Carte prepagate

In caso di smarrimento o furto della Carta di debito (Bancomat) / Carta di credito / Carta prepagata, blocca immediatamente la carta chiamando i numeri in questa pagina, quindi sporgi denuncia di furto o smarrimento alle autorità di pubblica sicurezza (in Italia alla Polizia o ai Carabinieri).

Se sei titolare di una CartaBcc Iccrea o di una Cartasi, consegna tempestivamente copia della denuncia alla filiale della Banca dove intrattieni il conto corrente; potrai così richiedere l’emissione di una nuova carta.

In tutti gli altri casi (Carte American Express, Diners, Bankamericard – Deutsche Bank) segui le istruzione fornite dall’operatore al momento del blocco della carta.

Viacard e Telepass

In caso di smarrimento o furto dell’apparato Telepass o della tessera Viacard di Conto Corrente, al fine di attivare le idonee procedure di blocco, occorre che Tu dia tempestiva comunicazione a TELEPASS S.p.A. attraverso una delle seguenti modalità:

  • telefonando al Call Center 840.043.043
  • accedendo alla Tua area riservata del sito www.telepass.it
  • recandoti presso un Punto Blu, un Telepass SelfService 24H o un centro servizi delegato.

Ti ricordiamo, inoltre, la necessità di fare pervenire a Telepass S.p.A., tramite raccomandata, oppure consegnandola direttamente presso un Punto Blu, entro 30 giorni dalla data della prima comunicazione, una copia della denuncia vistata dall’Autorità di Pubblica Sicurezza oppure, esclusivamente per lo smarrimento, la dichiarazione sostitutiva di atto notorio redatta secondo il modulo disponibile in tutti i Punto Blu o scaricabile dal sito www.telepass.it, allegando fotocopia di un documento d’identità, al seguente indirizzo: Telepass S.p.A. – Casella Postale 2310 succ. 39 – 50123 FIRENZE FI.

Attenzione: in assenza della copia della denuncia entro i 30 giorni dalla prima comunicazione, saranno addebitati tutti i transiti eventualmente effettuati con la tessera Viacard dichiarata smarrita o rubata.

Per maggiori informazioni cliccare qui.

Assegni

Nel caso di furto/smarrimento del proprio carnet assegni è necessario:

  • segnalare immediatamente l’accaduto alla propria filiale per attivare i blocchi sulla Centrale d’Allarme Interbancaria;
  • denunciare l’accaduto all’Autorità di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, ecc.);
  • trasmettere copia della denuncia tramite raccomandata da inviare a Banca di Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro – Ufficio Legale – V.le Matteotti 8 – 62012 Civitanova Marche (MC), oppure consegnando la stessa direttamente alla filiale dove si intrattiene il rapporto di conto corrente.

Nel caso di furto o smarrimento di assegni di cui si ha diritto di credito (ossia assegni già compilati di cui si è beneficiari) occorre:

  • contattare immediatamente l’emittente dell’assegno che provvederà ad avvisare la banca sul quale l’assegno è stato tratto;
  • denunciare l’accaduto all’Autorità di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, ecc.);
  • richiedere al traente l’assegno l’emissione di un nuovo assegno dietro rilascio di lettera di manleva; nel caso il traente non sia disponibile occorre, per ottenere il pagamento, attivare la “procedura di ammortamento” con ricorso al Presidente del Tribunale del luogo in cui l’assegno è pagabile.

Libretti di Risparmio e Certificati di Deposito

In caso di furto o smarrimento di un libretto di risparmio o di un certificato di deposito occorre:

  • rivolgersi alla propria filiale e denunciare l’accaduto;
  • presentare denuncia presso l’Autorità di Polizia (Carabinieri, Polizia di Stato, ecc.) e portare copia della denuncia in banca;
  • nel caso di libretti al portatore verrà attivata la “procedura di ammortamento”, mentre nel caso di libretti o certificati nominativi sarà sufficiente attendere 90 giorni dalla consegna della denuncia, nel caso non vi siano state opposizioni, per farsi rilanciare il duplicato.